mercoledì 11 giugno 2008

Lo Spaccone - Paul Newman



"Io non parlo mai ragazzo, ma è proprio per questo che ti insegno a vivere!"
Eddie Felson



Paul Newman è gravemente malato di cancro ai polmoni, oggi le agenzie hanno diramato i comunicati stampa.
L'ho sempre apprezzato come attore, assieme a Vincent Price lo colloco tra i personaggi della storia del cinema che più amo, entrambi hanno portato nelle pellicole la loro personalità colta, sofisticata e un inconfondibile charme.



Newman nasce a Shaker Heights (Cleveland) il 26/01/1925, figlio di emigranti europei, il padre era ebreo e la madre ungherese.
Frequenta il celebre Actor's Studio di New York e debutta a nei teatri di Broadway con "Picnic" nel 1953. La sua prima interpretazione cinematografica, (un fiasco), è in "Calice D'Argento", due anni dopo arriverà la celebrità con la pellicola: "Lassù qualcuno mi ama". I rivali di Paul a quel tempo sono James Dean e Marlon Brando.
Nel 1986 vince l'Oscar con "Il Colore dei Soldi" ma non ritira il premio personalmente per protesta, troppe volte era stato candidato e non aveva ottenuto alcuna vittoria. Nel film Newman reincarnava Eddie Felson dello "Spaccone".

[Paul all'Actor's Studio]

Da oltre quanrat'anni è sposato in seconde nozze con Joanne Woodward.
Ama le corse in automobile, nel 1979 vinse con la sua Porsche la 24 ore di Le Mans.
Possiede con il suo amico e autore A.E. Hotchner un'azienda no-profit di alimenti biologici, la Newman's Own i cui ricavati sono devoluti in beneficenza a scopi umanitari ed educativi.

[Paul e Joanne]

Personalmente gli sono ancora grata per quell'ultima partita a biliardo tra Eddie e Fats e Bert Gordon, inoltre non mi stanco mai di sorridere pensando al cinico Sidney J. Mussburger in Mister Hula Hoop.




Intervista


Newman - Parte 1


Newman - Parte 2

Nessun commento: