lunedì 14 luglio 2008

E viene fuori l'anima noir....





Questo è il primo meme del mio blog, devo ringraziare Fra.
Non è stato facile scegliere i personaggi del cuore di cinema, letteratura, fumetti e telefilm. Bussavano alla porta della mia mente un sacco di nomi e idee, alla fine sono stata costretta a prendere una decisione e qui sotto potete leggere il risultato.
Devo porgere le mie umili scuse a due "eroi" scalzati: Dylan Dog e V. (quello di "V per Vendetta").





Personaggio di un libro di cui potersi innamorare:
lo confesso, ho un’indole dark.
Amo letteralmente Dracula (si, quello di Bram Stoker).
E' un vampiro, è un vero conte, è affascinante, è crudele, ma sopratutto per amore ha superato ogni legge naturale per cercare, in un'altra nazione e in un altro tempo, la sua amata sposa.




Di un film :
Tom Reagan in Miller's Crossing, (interpretato da Gabriel Byrne).
Tom è un vero eroe nel rispettare l'amicizia che lo lega a Leo, un boss mafioso in una citta' americana al tempo del proibizionismo. Arriverà a sfidare a viso aperto la morte per salvare la reputazione di Leo e finirà anche per perdere l'amore della sua vita in nome della lealtà. Un coraggioso difensore dei principi in carne e ossa, ma molto umano e come tale vittima delle sue stesse insicurezze, errori e contraddizioni.



Di un fumetto:
Sandman. E’ uno dei Sette Eterni e ha una sorella molto importante, “Death”.
Governa il mondo dei sogni dove può turbare o influire anche la più razionale delle menti e si diverte a colloquiare con Matthew, il suo Corvo, dalle idee molto disincantate in questo regno di illusioni e divinità.
A guardia del suo palazzo può vantare animali favolosi: la viverna, il grifone e il cavallo alato.
Ma la vera pacchia è la biblioteca di Lucien: una raccolta formata da tutti i libri favoleggiati dagli esseri umani e di tutte le idee di romanzi/racconti che non si sono mai concretizzati.
Si è il mio idolo, il mio Dio della fantasia!




Di un telefilm:
Dale Cooper in Twin Peaks.
Sarà perchè Kyle MacLachlan è l'attore feticcio di Lynch.
Sarà perchè il personaggio di Cooper unisce la stravaganza all'amore per le cose semplici: va pazzo per le torte di ciliegia e il buon caffè, poi finisce per stupirti cominciando a indagare su casi complicati e irrisolti seguendo metodi non convenzionali, legati all'occulto o alla mitologia mistica tibetana.
Infine possiede un senso dell'umorismo tutto suo.
Si, lo eleggo come il mio preferito.




Fatica terminata :).
Vi lascio con una foto molto buffa dei fratellini Coen, erano sul set di Miller's Crossing, correva l'anno 1990.


2 commenti:

Fra ha detto...

Mi piace il tuo lato dark, approvo in pieno ogni tua scelta!
Un bacio e grazie per il bellissimo regalo ;D

Gio ha detto...

:) grazie, grazie.
attendiamo specialità culinarie così farai impallidire "a fag tut mi"