domenica 2 novembre 2008

Continuavano a chiamarlo il "venerabile"





A volte ritornano e se vivi in Italia il rientro in pompa magna è garantito!

Era una giornata tranquilla, mi rilassavo leggendo la magnifica scrittura di Saramago, poi, all'improvviso, ho deciso di aprire un giornale per tuffarmi nell'attualità, a quel punto, ho scoperto come si possa cadere sempre più in basso come se nella mia patria non ci fosse un limite al sadismo...
Licio Gelli ritornerà in televisione su Odeon Tv, quando scrivono di lui si ostinano ad attribuirgli l'aggettivo di venerabile. Il suo programma parlerà del passato, quello fascista, visto sotto una nuova prospettiva che porterà luce a chi come me, crede ancora che i partigiani siano stati la nostra salvezza.
Ho pensato a un progetto rileggendo questa notizia, quello di Ovopedia, enciclopedia con l'intento di riscrivere la storia voluta da Berlusconi e dell'Utri.

Vi lascio al pezzo del Corriere della Sera in cui si annuncia l'intento del programma di Gelli e la possibilità di ospiti come dell'Utri e Andreotti.
Prima voglio solo ricordarvi il nome del fondatore di Odeon tv, un certo Callisto Tanzi (Parmalat), poi nel 2001 verrà acquistata dal gruppo Profit di Raimondo Lagostena Bassi, già proprietario di Telecampione e figlio del giudice Tina Lagostena Bassi.

Su Odeon tv da lunedì alle 22.30

Gelli conduttore in tv: «Venerabile Italia»

Il «Maestro» della loggia massonica segreta P2 condurrà un suo programma. Ospiti? Andreotti e Dell'Utri

Licio Gelli nel giardino di casa  a Villa Wanda (Olympia)
Licio Gelli nel giardino di casa a Villa Wanda (Olympia)
MILANO - «In tv? C'è di peggio». Licio Gelli, da tutti ricordato principalmente per essere stato il «Maestro Venerabile» della loggia massonica segreta P2 risponde a proposito della sua apparizione in tv. Anzi più che una apparizione è una conduzione vera e propria. E come si poteva chiamare il suo programma se non «Venerabile Italia»?. Sottotitolo: «La vera storia di Licio Gelli». Così il «Maestro» avrà un programma tutto suo da lunedì, alle 22.30, su Odeon tv .

IL PROGRAMMA - Sarà la «voce narrante», assieme a Lucia Leonessi, di una «ricostruzione inedita della storia dell’ultimo secolo, «dalla Guerra di Spagna agli anni ’80, dai salotti di Roma alle rive del lago di Como, dall’epoca fascista al crac del Banco Ambrosiano». Il programma, presentato venerdì a Firenze, vedrà anche la partecipazione di personaggi politici e storici come Giulio Andreotti, Marcello Veneziani e Marcello Dell’Utri. Nella prima puntuta parlerà di fascismo ovvio per uno che è stato camicia nera e che ha aderito anche alla Repubblicà di Salò.

CHI È GELLI - È stato «Maestro Venerabile» della loggia massonica segreta P2. Qualcuno ipotizza che Gelli era molto vicino alla Cia. È stato accusato di aver avuto un ruolo in «Gladio», amico stretto del leader argentino Peròn, dopo la scoperta della P2, fuggi in Svizzera dove fu arrestato mentre cercava di ritirare decine di migliaia di dollari a Ginevra, ma riuscì ad evadere dalla prigione. Fuggì quindi in Sudamerica, prima di costituirsi nel 1987. Licio Gelli è stato condannato con sentenza definitiva per i seguenti reati: procacciamento di notizie contenenti segreti di Stato, calunnia nei confronti dei magistrati milanesi Colombo, Turone e Viola, dalla Cassazione per i tentativi di depistaggio delle indagini sulla strage alla stazione di Bologna e per bancarotta fraudolenta (per il fallimento del Banco Ambrosiano: 12 anni).

Nino Luca
da Corriere.it


Vi consiglio anche di passare sul blog di Stefania per questo post sul razzismo e gli italiani:
"Ci piace il vostro Paese: c'è molta eccitazione sul nostro sito per quello che sta succedendo da voi, siete i primi e a reagire a dimostrare che non vi fate sottomettere dagli immigrati. Anche David Duke (altro ex esponente del KKK, n.d.R.)la pensa così, tanto che passa la maggior parte del suo tempo nel nord Italia e l'anno scorso eravamo tutti a sciare sulle Dolomiti". Don Black, capo del Ku Klux Klan dal 1974 al 1978 e fondatore del movimento Stormfront per la supremazia della razza bianca negli Stati Uniti.



Luchino Visconti, La caduta degli dei

11 commenti:

Fra ha detto...

io stasera me lo registro...la visione in diretta potrebbe causare lo sfasciamento del televisore...mi chiedo chi riesumeranno adesso?!? La testa parlante del Duce?!?!

XpicioX ha detto...

Non se ne sentiva proprio il bisogno.

Luana ha detto...

Oggi sto facendo un giro su quei blog, che avrei sempre voluto visitare, ma il tempo non me lo ha mai permesso...da brividi la poesia di Calamandrei.
Comunque tutto questo revisionismo, cui stiamo assistendo, questa riabilitazione, sia pratica che teorica, strisciante del fascismo, mi fa pensare che il peggio deve ancora arrivare. Fa parte di un unico disegno, mi viene in mente una frase, che voleva essere anche un monito, di Rossana Rossanda all'indomani della morte del "Che": teniamo gli occhi aperti che il CHE non li ha mai chiusi...
Ciao, fai ottima informazione :)

Prefe ha detto...

se fanno una trasmissione sulla cronaca nera mettono pacciani a dirigere?

Adriano Smaldone ha detto...

ciao sono adriano smaldone l'autore del blog www.smaldoneadriano.blogspot.com facci un salto se ti va se lasci un commento t'inserirò nei "blog amici" cosi potrò sempre commentare il tuo blog spero che farai la stessa cosa anke cn il mio

il Russo ha detto...

L'urlo rende bene l'idea: l'idea di Gelli che pontifica dalla televisione è terrificante...

Angelo D'Amore ha detto...

IL NUOVO SOGNO AMERICANO

ne parlo nel mio blog.

nonsolonapoli, un nuovo modo di vedere Napoli nel mondo.

angelo

Luana ha detto...

Gio...io non mi fido degli italiani...non più...l'unico barlume di speranza è che esiste la contro-informazione della rete, ma ne usufruiscono proprio tutti tutti?
Buona serata anche a te.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Al peggio non c'è mai fine, purtroppo andando avanti me ne rendo sempre più conto.
Un caro saluto.

silvio di giorgio ha detto...

magari poteva andare sull'isola dei famosi,lì mi sarebbe piaciuto vederlo...

La Mente Persa ha detto...

@Fra: per fortuna il Duce non è stato imbalsamato!

@Xpiciox: no per nulla. Io invece avverto sempre di più la necessità della GIUSTIZIA in Italia!

@Prefe: e sulla giustizia potrebbero metterci Mangano!

@Adriano: dopo passo volentieri!

@il Russo: è solo l'inizio del loro revisionismo :(

@Angelo: dopo passo volentieri. :)

@Luana: ci sarebbero anche i libri ma gli italiani sono pigri e pensano solo al presente guardando il loro orticello, non pensano alle conseguenze sul lungo termine e si fanno prendere da riforme finto populiste!

@Schiavi o Liberi: io ho ancora un pò di fiducia ma ho paura di quello che questo paese dovrà passare per riuscire a migliorare. Un caro saluto anche a te.

@Silvio: quando il reality lo faranno a Predappio potrà pensare di andarci!
Si, potrebbero fare un nuovo show: "il piccolo balilla" ^^