giovedì 5 marzo 2009

BBC Radio - Il Paziente Italiano

Qual è lo stato di salute della nazione italiana di oggi? 

Il sito italiadallestero.info ha tradotto questo interessante 
documentario della BBC ad opera della giornalista Annalisa Piras, ve lo segnalo con molto piacere. Buona visione!

Per il link all'articolo originale cliccate QUI.

"Il paziente Italia deve riconoscere i ricorrenti malanni di razzismo, sessismo e 
fascismo in Italia. Ha bisogno di uno stato più forte, di una giustizia efficiente, 
uguale per tutti e un economia che tratti i ricchi e i poveri, il nord e il sud, 
allo stesso modo. Di un senso di appartenenza alla nazione 
che faccia scomparire l'interesse personale e promuova il nostro comune destino."
Annalisa Piras








I seguenti filmati contengono sottotitoli in Italiano realizzati da ItaliaDallEstero.info.

Come attivare i sottotitoli, nel caso non siano visualizzati automaticamente:
durante l’esecuzione del video selezionare l’icona a forma di triangolo in basso a destra in ogni riquadro video e cliccare sull’icona “cc” come mostrato in figura.
NB 
L’icona “cc” è disponibile solamente durante l’esecuzione del filmato.

21 commenti:

LENINGRAD COWBOYS ha detto...

Siamo tornati allo squadrismo agrario e al minculpop. E' spaventoso, perchè oggi diversamente dal ventennio il fascismo è diventato ambiente. Lo scenario è Da brividi.

Blogger ha detto...

E' il più bel documentario che abbia visto da anni.
Ti devo un favore. Grazie.
Blogger

Le Favà ha detto...

Il fatto che io deva legger eo sentire qalcosa di obiettivo nel mio paese da un organo di informazione straniere mi fa solamente male e mi fa anche incazzare.

E perdonami il francesismo Mente.

silvio di giorgio ha detto...

ha ragione le favà. per avere notizie serie devi affidarti alla stampa estera..se non ci fosse internet...

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Ho visto un documentario su Silvio fatto da un tv straniera qualche tempo fa!
Oramai proliferano e sono veramente obiettivi
Assurdo! Insegnamento da oltre confine
Ciao
Saba

Lara ha detto...

E' vero ciò che scrivono i commentatori prima di me:
la vera informazione viene dall'estero.

Ormoled ha detto...

Propio ben fatto questo documentario. Mi son sempre chiesto cosa pensano di noi italiani all'estero, e vedo che c'è poco da ridere. Comunque se è vero che il primo passo per migliorare è sapere dove si hanno le carenze questo è un buon punto di partenza.
ciao

progvolution ha detto...

Per dire scontatissime verità bisogna esiliarsi, amara terra mia...
Mentre i pusillanimi riempono i media italiani dove il servilismo è virtù.
Grazie per la segnalazione
Sussurri obliqui

Punzy ha detto...

vedrai che fra un pò cercheranno di oscurare gli accessi alla stampa estera..

Angelo azzurro ha detto...

Io ho un'amica di Pittsburgh, PA che di tanto in tanto mi manda articoli su Silvio. Anche negli States non gode di buona fama!

Ale ha detto...

Ormai mi fido praticamente solo di quel sito, per avere informazioni vere sul mio Paese.

catone ha detto...

Il dovere del giornalismo si è perso da molto tempo in questo nostro paese. Per avere uno specchio reale della nostra Italia bisogna davvero leggere i giornali esteri, specie quelli di tradizione anglosassone. Grazie per la segnalazione, veramente interessante. Un saluto

La Mente Persa ha detto...

@Blogger: con tutte le risate che ti devo, un link mi pare il minimo!

@Tutti: mi rivolgo spesso alla stampa estera ultimamente, un punto di vista "esterno" aiuta a comprendere meglio le condizioni della nostra pessima situazione.
gio

amatamari ha detto...

grazie della segnalazione

il monticiano ha detto...

Gio...a quell'interessante documentario della BBC opera della giornalista Annalisa Piras(una "comunista" sicuramente) tu hai aggiunto il "carico da 11" augurando BUONA VISIONE! Dopo aver visto quei tre video c'è mancato poco che non gettassi il pc dalla finestra.
Meglio che non aggiungo altro perchè ho in mente soltanto parolacce.

Confinidiversi ha detto...

MMMhh... occhei, non si parla di 'malato terminale'.
E' già qualcosa. Dipende se è più fastidiosa una bronchite cronica o un ciclo di radioterapia intensiva.

Stefania ha detto...

Grazie mille per questo link!

Stefania ha detto...

Grazie mille per questo link!

La Mente Persa ha detto...

@Monticiano: per farmi perdonare, domani mattina, posto un paio di battute :)

@Stefania: di niente!

@Confinidiversi: mi sa che l'Italia ha un brutto tumore...

Rouge ha detto...

Ciao Gio, finalmente riesco a vederli. Che dire, se non che è l'opinione e la visione di tantissimi di noi che però siamo minoranza.
Cambierà, tutto cambia, bisogna solo cercare ora di non arrivare troppo in basso.
Un saluto.

La Mente Persa ha detto...

@Rouge: le cose cambieranno, pagaremo il prezzo dell'indifferenza di questa società e speriamo che gli anni di crisi passino in fretta.