lunedì 27 aprile 2009

Roma, i lettori di Libero e i Fagioli grossi senza brodo



Fagioli grossi senza brodo alla stazione Termini di Roma


Un ricordo di Roma: alle 23.00 di sera mi siedo in attesa di un tram alla stazione Termini e alle mie spalle due tizi iniziano a parlare...

Primo tizio che chiameremo IL BRODO: “Ahò che fine hai fatto?”

Risponde un altro, (che chiameremo IL FAGIOLO), uscendo dalla sala giochi: “Son stato malissimo”

il Brodo: “cos’hai combinato?”

il Fagiolo: “che ne so. L’altro giorno apro il frigo e me vedo dei fagioli, così grossi nun li avevo mai visti!
Insomma, li prendo, gli do’ una scaldata e me li magno. Ahò, dopo due ore un male alla panza, un male!”

il Brodo: “Ma te sei magnato anche il brodo?”

il Fagiolo: “No, quello no per non star male, insomma, che ne so da quanto tempo c’erano in frigo i fagioli. Ahò, così grossi nun li avevo mai visti!”

il Brodo: “e che hai fatto?”

il Fagiolo: “niente. Un male del genere m’ha preso così forte, ho chiamato l’ambulanza, 5 ore de fila nel pronto soccorso! Ammazza, li mortacci loro!”

il Brodo: “te lo dico che nun t’ho visto per du’ giorni. Eh si che il brodo nun lo avevi magnato…”

il Fagiolo: “Arrivo al Pronto Soccorso e questi me chiedono le generalità.
Me fanno-che lavoro fai?- ”

il Brodo: “e tu che gli hai detto?”

il Fagiolo: “che non ero mica li per trovare un lavoro!”

il Brodo: “ma t’hanno chiesto pure il titolo de studio?”

il Fagiolo: “Si, gli ho detto Laurea in medicina chirurgica. Secondo loro, se c’avevo la laurea in medicina stavo lì??”

il Brodo: “magari t’hanno curato mejo per questo”

il Fagiolo: “Non so, comunque i fagioli erano grossi e boni”

il Brodo: “E nun hai magnato er brodo…”


Morale della chiaccherata: quelli del Pronto Soccorso invadono eccessivamente la privacy nel chiedere le generalità, se possiedi una Laurea in medicina vieni curato con una maggiore attenzione, il brodo dei fagioli è meglio gustarselo tanto se sono scaduti si sta male ugualmente.

Roma io ti adoro!
gio


















Sono tornata da Roma!
La manifestazione nella capitale per la celebrazione del 25 aprile non ha avuto la grande partecipazione che in cuor mio speravo, ma sono felice di essere stata presente.
La liberazione, al giorno d'oggi, ha bisogno di essere ricordata contro l'infamia di certe parole.

Ovviamente, con la grande fortuna che mi contraddistingue, nel viaggio di ritorno in treno sono riuscita a sedermi vicino a una specie di suora munita di Bibbia e due abitanti di Predappio accaniti lettori del feuilletton Libero.

Mando i miei carissimi saluti a Luz, Gap, il Monticiano, Serena, Livia e Massimo e pure a Tonino l'autonomo!

Con gioia un caro saluto anche a Luigi e un grande abbraccio a Gabry che vogliamo sempre combattiva al nostro fianco!


26 commenti:

Crocco1830 ha detto...

Hai ragione, la Liberazione ha bisogno di essere ricordata, mentre la si vorrebbe superare.

il monticiano ha detto...

A gio', li ponti pe anna' da la Sora Lella nun te li poi scorda'.
Roma t'aringrazia pe' la tua presenza e puro pe' quella de Ale. Noi nun potemo fa' artro ch'aringrazziavve e riabbracciavve 'na mijarata de vorte.
Salutace le du torri.

ps. me dispiace che er vaggio de ritorno è stato zozzato da du' torsi de broccolo.

Luigi Morsello ha detto...

Spero che la prossima volta i saluti li manderai anche a me !
Ciò che scrivi è talmente originale da potersi solo leggere.
La galleria fotografica è bella.
L'errore di Franceschini è stato madornale.
C'è poco da sperare da quel versante.

la signora in rosso ha detto...

e per fortuna il mal di pancia era già passato...altrimenti povera te!
Belle le foto...ho sentito che Alemanno non si è visto, sennò il mal di pancia veniva a te!

Fra ha detto...

e tu sei mancata a me!!!
se non fosse per il traffico bisognerebbe trasferirsi nella capitale
kiss
fra

Ormoled ha detto...

Fagiolo e Brodo, che spettacolo :) troppo spassoso.
Io sono stato a una manifestazione a un paese qua vicino, suonando con la banda comunale, devo dire che hanno detto parole sensate i politici presenti e la cosa mi ha fatto ben sperare. Per contrastare l'infamia di certe parole il miglior mezzo esistente è far tesoro di quello che ci possono dire chi la resistenza l'ha fatta, finchè si può. Lo sguardo fiero e a volte commosso di questi nonni in queste ricorrenze spesso dice molto.

Ryo ha detto...

Hai mai pensato di dedicarti al cinema neorealistico, Gio?

Se non fosse che la scenetta è così gustosamente assurda da superare a destra la fantasia, direi che sei un'ottima scrittrice di romanzi noir per il teatro dell'assurdo..
O giù di lì.

Grazie per la risata, me li sono immaginati alla Pali e Dispari, e ti assicuro che la scena ha reso parecchio..

:D

Ma volemo mette che nun te sei fatta na pajata e na bevuta cor Vino de li Castelli?
Er Vino der Duce me l'hai portato o no?
MaggicaRoma!!

.. me fermo qua, ostregheta.. ;)

Ryo ha detto...

Ti prego Gio, se ti capitano altre avventure di terra, di mare e dell'aria nel magico Impero d'Albania, fammelo sapere subito!!
:)

Ti adoro e le adoro!!
Potresti farne una rubrica o gestirla insieme a Farrell!!

:P

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Devo chiedere agli amici romani se ti concedono la cittadinanza romana onoraria per meriti straordinari :-D

marus ha detto...

ecco perchè mi sono sentito male dopo il discorso di Helmett Silvio il 25 Aprile...il brodo!

Confinidiversi ha detto...

UH! che belle le foto!
Ho come la sensazione che i click sul feisbuc "aderisco a questo o a quell'altro", stiano lentamente contribuendo a cancellare la partecipazione fisica, (e politica) alla vita del paese. Questo e altro, beninteso.
Hai la mia solidarietà!

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

Anch'io come Luigi Morsello vorrei scriverti che:
la prossima volta i saluti li manderai anche a me ..
uffi,
no dai Jo' è stato bello leggere "questo spaccato di vita"certo che i Romani so' sempre Romani,vero Monty?li possino...la butto in caciara cosi sai che sto' rallegrando il mio cuore,grazie al tuo post:-)

La Mente Persa ha detto...

@Crocco: si fa di peggio, si cerca di tramutarne il significato allontanando la popolazione dai valori della Resistenza e riscrivendo la storia a favore dei neri.

@Il Monticiano: la prossima volta una magnata dalla Sora Lella nessuno me la leva :))))

@Luigi: il PD non mi stupisce, venderebbero la loro mamma... Guarda bene che ci sono i saluti anche pour toi :)

@Signora in Rosso: piuttosto che vederlo andavo a bermi quel brodo!!!

@Fra: :)
Per il trasferimento attendo che Onniscienza risolva per la figlia il problema del traffico!

@Ormoled: mi manca il mio nonno partigiano, in suo nome ricorderò sempre i veri valori. Suoni? Che spettacolo! quale strumento?

La Mente Persa ha detto...

@Ryo: Ho bevuto con poco garbo il vino dei castelli dopo la manifestazione, durante no, avevo paura di vedermi 2 Alemanni e ne basta uno!
Certo se mi diceva subito che non veniva...

@Vincenzo: Uh, a me basta che si mettano a fare ancora scenette come questa quando andrò a Roma. Sono favolosi!

@Marus: il BRODO fa differenza, te l'avevo detto!

@Confinidiversi: è un bel modo per continuare a fregarsene, cliccare è facile, indignarsi, informarsi e migliorarsi è più difficile.

@Gabry: avevo messo un saluto a chi mi ha "ospitato" a Roma, ma ti ho aggiunta perchè te lo meriti!

Le Favà ha detto...

Mi ha fatto sorridere questo incontro. Pur io voglio incontrare qualcuno ç_ç

Blogger ha detto...

Il 25 merita attenzione ma Roma... Roma è la cosa più bella che ci potesse capitare.
Ciao, come stai? I miei sono di Roma (io Milano), conosco ex Caput Mundi e... la amo, semplicemente.
Blogger

Luz ha detto...

Grazie a nome di tutti, spero che non abbiate sofferto troppo per il pranzo del 25, un po' alternativo. Noi siamo stati contenti di avervi avuto addirittura per alcune ore in nostra compagnia e vi abbracciamo forte.

Gap ha detto...

Vedere le vostre foto di Roma, bellissime, mi fa un certo effetto. Per noi Roma è li, eterna e bella, accogliente e scostante, capace di donare immaggini stupende e rivoltanti. Ma è Roma, che altro dire?
E' stato un piacere conoscervi.

l'incarcerato ha detto...

Bella Roma vero? Dai che un po' ci invidi su! ;)

La Mente Persa ha detto...

@Incarcerato: eh si :)

amal ha detto...

bello il pezzo dei fagioli. che ti fa morir dal ridere.

bella la prima foto. non so. sarà per la frase. tu che dici?

La Mente Persa ha detto...

@Amal: è per il brodo, lui fa la differenza :)

Ormoled ha detto...

Batteria e percussioni... è stato un amore a prima vista.
Ciao :)

progvolution ha detto...

molti romani del "popolo" hanno una sagacia fulminante, quella che di solito manca ai lettori di Libero...
Sussurri obliqui

Alligatore ha detto...

Amal mi ha rubato le parole di bocca. Sempre bello venire nel tuo blog...

La Mente Persa ha detto...

Grande Ormoled :)
Io non so suonare, mi sono fermata al solfeggio :)

Alligatore: Thanks :)