lunedì 11 maggio 2009

Elogio all'indignazione




"I RAZZISTI E I CANI NON POSSONO ENTRARE IN QUESTO BAR"


Questo bar è multietnico.
Questo blog non è un politicante ingordo di piatti nostrani che si ciba di pregiudizio, sazio di succhi gastrici compromessi dall'astio.

Questo blog spezza le parole di odio, nessun impatto disegnerà cerchi sull'acqua limpida dell'uguaglianza.

Qui sappiamo dove nascono le colpe. Il seno dei potenti non allatta chi può sfruttare.
Si ripete la filastrocca della speranza in ogni secolo: l'aspettativa ha grandi occhi gonfi di angoscia, la pelle non è ambrata, solo sporca di amarezza.

La miseria non biasima, affligge. In barba alla portatrice di falce si attraversano mari in navi di carta: un viaggio puzzolente tra fango, urina, sete compromessa dal sale, accanto ai cadaveri e la voglia di libertà.
A chi si salva è destinato il disprezzo del lusso, la cantilena arrogante dell'ignoranza, la saccenza dei passanti.
Ave
dunque alla sfilata dei loschi figuri, privilegi di un campanilismo becero.

Questo blog ha memoria, respira ancora il ricordo dei migliaia di italiani lerci, deliquenti, volgari, ottusi, affittuari di bettole in America.

Le accuse più basse non ci spaventano, hanno il colore del pensiero nero becero.
Per noi, siete solo elogio all'indignazione, motore di evoluzione.
Furbescamente qualcuno dei razzisti indossa il verde delle Alpi, questo blog discerne oltre le maschere, non ha una coscienza distraibile con gingilli, la mente vi viviseziona con l'analisi.

Vedete, noi sappiamo, abbiamo studiato.
Sempre si inizio' così.
Sempre si debutta con il negare pane e diritti al diverso, quello lontano dal quieto cittadino.
Sempre si termina per per togliere il respiro al singolo pensiero differente.

Questo blog commette un reato, ama essere clandestino.






Grazie a Schiavi o Liberi che mi segnala questo link: "Siamo tutti un popolo di migranti"

Importanti news dall'Abruzzo - blog di CIPIRI: clicca qui

19 commenti:

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

Il più grande esodo migratorio della storia moderna è stato quello degli Italiani.-A partire dal 1861 sono state registrate più di ventiquattro milioni di partenze. Nell'arco di poco più di un secolo un numero quasi equivalente all'ammontare della popolazione al momento dell'Unità d'Italia si avventurava verso l'ignoto. Si trattò di un esodo che toccò tutte le regioni italiane. Tra il 1876 e il 1900 l'esodo interessò prevalentemente le regioni settentrionali con tre regioni che fornirono da sole il 47 per cento dell'intero contingente migratorio: il Veneto (17,9), il Friuli Venezia Giulia (16,1 per cento) e il Piemonte (12,5 per cento). Nei due decenni successivi il primato migratorio passò alle regioni meridionali. Con quasi tre milioni di persone emigrate soltanto da Calabria, Campania e Sicilia, e quasi nove milioni da tutta Italia. Tratto da:Immigrati Italiani,il grande Esodo!
http://www.emigrati.it/Emigrazione/Esodo.asp
۶gabrybabelle

AgaCat ha detto...

...l'emarginazione e la successiva criminalizzazione del diverso è da sempre il capro espiatorio di una cultura/ideologia che nasconde le proprie insicurezze... ilconfronto con culture e pensieri diversi e devastante per chi non ha la sicurezza delle proprie idee.
Purtroppo i messaggi xenofobi hanno terreno fertile nel mio caro nodest dove il miracolo economico ha, negli scorsi decenni, aumentato la possibilità di guadagni ma ha drammaticamente abbassato il livello di istruzione. La paura del diverso viaggia di pari passo con l'ignoranza e purtroppo (mi costa fatica dirlo) la democrazie è pure questa... difficile uscirne nelle condizioni in cui siamo di totale plagio dell'opinione pubblica da parte dei media.
Non mollare, la rivoluzione dovrà nascere dal basso... ;-)
Andrea

Lucien ha detto...

Mi piace e condivido totalmente questa sorta di manifesto. Moltiplichiamo le voci contro i ministri della paura.
Tanti, ma non tutti hanno la memoria corta e credono alle favole.

il monticiano ha detto...

L'ho già partecipato a Loris. Come dice il video "La caccia è aperta".
La "stagione venatoria" contro gli extracomunitari proposta dalla lega ai tempi in cui fini e il berlusca non avrebbero mai preso un caffè insieme al bossi, non si è mai chiusa. Anzi è proseguita ancora più feroce di prima grazie alla banda borghezio e prosèliti.

cipiri ha detto...

VOGLIONO PRESERVARE LA RAZZA , MA QUALE RAZZA , LA FAMIGLIA QUALE FAMIGLIA , SON TUTTI DIVORZIATI .
VOTANO LE GUERRE IN ALTRI PAESI E NON AIUTANO I DISPERATI , SEGUONO LA KIESA SOLO QUANDO C'E' DA PRENDERE I VOTI ..........SOB

ALEPH ha detto...

Ma è la destra ragazzi...che vi credevate???

Luz ha detto...

Sottoscrivo in pieno e scusa se non aggiungo altro ma sono talmente nauseata che non trovo parole.

Fra ha detto...

la cosa triste è che noi abbiamo studiato, noi non dimentichiamo ma la maggior parte della gente condivide le idee becere e ottuse di questo governo

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Davvero sorprendente e significativo: Aleph, tu ed io, indipendentemente l'una dall'altro, abbiamo sentito il bisogno di segnalare questo comune sentimento di rifiuto per quest'onda razzista che proprio in questi giorni sembra segnare un'ulteriore avanzata: sempre più giù verso il peggio. Aleph si spende molto contro l'astensionismo alle europee. Io, piuttosto, lo considero, forse più o meno come te, un problema al più marginale: mi metterò di buona volontà per individuare un candidato almeno decente, che voterò.
Ma davvero, come possiamo dimenticare che negli ultimi 15 anni ben due volte ci sono state maggioranze di centro-sinistra, e che ciò non ha cambiato per nulla lo stato delle cose? Per una semplicissima ragione: ci sono troppe similarità all'interno della classe politica rappresentata in parlamento. Ancora ieri, Rutelli e Violante confermavano la loro opinione sull'indispensabilità di una politica di respingimenti.
In ogni caso, il problema è il dopo: chi riuscirà a cacciare dai banchi dell'opposizione questi finti oppositori? Sarà forse più facile dopo un loro, magari parziale, successo elettorale? Ne dubito fortemente.

Le Favà ha detto...

Ciò che mi rende ancora più incerto in questo modo di eseguire la politica è che effettivamente non cambia mai nulla. Sempre le solite cose, sempre i soliti nomi. Non si cambia.
E l'opposizione si divide sempre. Sono ingordi. E comunque anche questo sbagliare del governo, porta a vedere l'opposizione con dissenso. E il dissenso porta sempre consenso per altri. e spesso non è in meglio.
Fanno di tutto per essere non votati.

Ryo ha detto...

Forse questo ti interesserà..

Sinceramente mi sono dato per conoscitore di Pasolini, ma come divoratore di gialli, misteri e cronaca giudiziaria conosco molto di più sulla sua "morte" che dei suo scritti "corsari".
Se mi consigli un sito per farmi una cultura su di lui ti sono grato.
(ok, pasolini.net, che scemo.. :D)

La Mente Persa ha detto...

@Lucien: far scorrere una nuova ideologia maggiormente attenta a certi valori come la natura e una minore disparità sociale è l'unica via di salvezza.

@Monticiano: l'importante è non essere sudditi di Berlusconi :)

@Cipiri: il fatto che siano divorziati e "Papi" è ridicolo!

@Aleph: oh! Dicono pure che stia arrivando il Delfino, Piersilvio...
Io lo attendevo.

@Vincenzo: tutti questi post concomitanti potrebbero essere il segno di una esigenza maggiormente condivisa di cambiamento.
Quando nasce un disagio si comincia con il sollecitare, quasi inutilmente, il sistema esistente per provocare un miglioramento, successivamente, quando si tocca il fondo, si è pronti a rimboccarsi le maniche e fare personalmente qualcosa di concreto.
Io attendo con pazienza questo istante.
Sono d'accordo, un eventuale parziale successo elettorale potrebbe solo peggiorare questa condizione di sopravvivenza della sinistra.
Io voterò a sinistra, non posso fare a meno di farlo, ma nemmeno posso nascondere la testa sotto la sabbia e rifiutarmi di guardare la realtà delle cose.

La Mente Persa ha detto...

@Favà: estendo come risposta a quanto mi hai scritto ti rimando ai 2 commenti fatti a Vincenzo :)

@Ryo: grazie per l'articolo, appena mi libero lo leggo :)
Su Pasolini.net trovi parecchio materiale.

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

questo governo con azioni al limite dell'umano ha toccato il fondo,ma sembra che siamo in pochi ad essersene resi conto.
Ho sentito le dichiarazioni di Fassino...maaaaaaaaaa,
nella sua seccchezza di peso,ha perso il lume,si,il lume della ragione-
Spero che non pensi VERAMENTE
CIO' CHE HA DICHIARATO,
sarebbero queste le politiche sociali sull'immigrazione???dare ragione in pieno alla destra,senza se e senza ma??Mettersi a tavolino a ragionare no??ma che sta' succedendo a nel P.D.?
O forse sono io che vivo in un'altro pianeta???

Lario3 ha detto...

Grazie grazie per il bel commento, CIAO!!!

Ormoled ha detto...

Bello sto post, sembra venire da un altro pianeta. Ovviamente mi trovi d'accordo in tutto.
ciao

l'incarcerato ha detto...

U gran bel post, davvero!

LENINGRAD COWBOYS ha detto...

Finchè l'opposizione sarà guidata da gente come Fassino, questa sarà la politica italiana.
Vedrai il pieno che il Pdl farà alle europee e alle locali!

La Mente Persa ha detto...

@Incarcerato e Ormoled: grazie

@Leningrad: sono del tuo stesso parere.